c_int2

Si concludono i Campionati Internazionali d’Italia che si stanno disputando sui percorsi del Circolo Golf Is Molas (par 72) e del Golf Club Garlenda (par 72), con alcuni azzurri in lotta per il titolo.

Nel torneo maschile, a Is Molas, ha continuato la sua corsa di testa il francese il francese Arthur Ameil-Planchin (204 – 67 67 70, -12), che nella volata finale avrà per antagonisti molto probabilmente soltanto il connazionale Victor Veyret, secondo con 206 (-10), e Guido Migliozzi (Montecchia), terzo con 207 (-9). Appare difficile, infatti, un recupero dell’inglese Jack Yule, quarto con 210 (-6,) e dell’olandese Vince Van Veen, quinto con 211 (-5), pur occupando una buona posizione di classifica. Al sesto posto con 212 (-4) Michele Cea (Parco di Roma), Giacomo Fortini (CUS Ferrara) e il danese Jacob Jorgensen, al nono con 213 (-3) Jacopo Vecchi Fossa (Modena), al 10° con 214 (-2) Riccardo Leo (Royal Park I Roveri) e al 16° con 215 (-1) Andrea Saracino (Parco di Roma). Il taglio ha lasciato in gara 64 concorrenti dei 131 al via.

Il torneo femminile, a Garlenda, iniziato con un giorno di ritardo per la pioggia, è stato ridotto da 72 a 54 buche, con taglio effettuato dopo due giri anziché tre. In cima alla graduatoria si è portata la svizzera Rachel Rossel con 144 (75 69, par) colpi, la quale ha sorpassato Caterina Don (La Margherita) e la cinese Xiaolin Tian, che difende i colori del GC Ambrosiano, ora seconde con 145 (+1).

In quarta posizione con 146 (+2) la tedesca Nina Lang, in quinta con 147 (+3) Federica Torre (La Margherita) e in sesta con 148 (+4) Alessia Nobilio (Ambrosiano), Barbara Borin (Marco Simone), Benedetta Moresco (Padova), la francese Charlotte Lafourcade, la danese Cecilie Brogger Nielsen e l’austriaca Lea Zeitler, tutte atlete in grado di competere per la vittoria. Sembrano fuori gioco, con sei colpi di ritardo, Carlotta Ricolfi (Sanremo), Letizia Bagnoli (Firenze), Giulia Zanusso (Ca’ Amata), Clara Manzalini (Ambrosiano) e Karla Camila Vigliotta (Milano), 12.e con 150 (+6). Hanno avuto accesso al giro finale 64 giocatrici su 123 al via.

  • Il team USA e le magliette a sorpresa "Make Tiger Great Again"
  • Mi sono arrivate le novita' in negozio #VideoGolf
  • 65 colpi senza bogey: bentornata Tigre!