Oscar Pistorius

Oscar Pistorius, fresco fresco di prigione, sta pensando di dedicare il suo nuovo tempo libero (concesso dai domiciliari) al golf.

“Blade Runner” è stato il primo amputato bilaterale a competere nelle Olimpiadi, ma sta scontando una pena di cinque anni per aver ucciso la fidanzata Reeva Steenkamp nel 2013. Pistorius si è sempre difeso dicendo di aver scambiato la Steenkamp per un ladro e quindi è stato accusato di omicidio colposo (mentre la difesa sostiene che sia stato volontario) ma dei cinque anni di pena solo uno era previsto dietro le sbarre.

In ogni caso, non può tornare a competere a livello professionistico per l’intera durata della sentenza. Questo vuol dire che quando la pena sarà scontata sarà troppo tardi per proseguire la sua carriera nella corsa; mentre potrebbe essere il momento giusto per dedicarsi seriamente al golf.

Secondo una fonte vicina alla sua famiglia infatti: “È ancora un dilettante (hcp 18) ma potrebbe diventare pro per tempo se riuscisse a ottenere sponsor e sostegno. Oscar ha frequentato molto la palestra della prigione ed è ancora in ottima forma fisica. Sa che tra quattro anni sarà vicino all’età del ritiro dall’atletica quindi il golf professionistico potrebbe essere una valida alternativa. È sempre stata la sua seconda passione dopo la corsa e potrebbe riuscire a rilanciare una nuova e redditizia carriera”.

  • La sacca di Romain Langasque #VideoGolf
  • Il team USA e le magliette a sorpresa "Make Tiger Great Again"
  • Mi sono arrivate le novita' in negozio #VideoGolf