Phil Mickelson starà fuori dai giochi per sei lunghe settimane, a causa di un intervento chirurgico a un’ernia.

“Era grande come una nocciola dietro la mia pancia”, ha rivelato Lefty al giornalista di Golf Channel Tim Rosaforte. “Non era un’operazione importante e non ha influenzato il mio gioco. Non potevo però allenarmi intensamente come volevo. Non mi faceva male ma era fastidiosa”.

Mickelson non gioca dal Safeway Open di quasi un mese fa quando chiuse in ottava posizione. Il tempo di recupero normalmente è di sei settimane ma questo non dovrebbe essere un problema per il campione americano, visto che non aveva in programma nessun’altra gara fino al Career Builder Challenge di metà gennaio.

Nonostante non sia riuscito a conquistare alcun torneo, il 2016 di Lefty è stato comunque un anno eccellente. Ha chiuso secondo al The Open Championship ma soprattutto è stato l’eroe della Ryder Cup, portando alla squadra americana i punti decisivi per conquistare il trofeo dopo otto lunghi anni.

  • Posso costruirmi uno stance? Regola 13-3 #VideoGolf
  • Slumbers: il 'ready golf' al British Amateur per combattere il gioco lento
  • McIlroy: il ritorno è sempre più vicino