pitoni

 

Non si poteva chiedere un finale più avvincente nel 4 round di questo incredibile appuntamento dell’Alps Tour. Tutto è azzurro nel finale più divertente della stagione, i big da seguire sono Di Nitto, Maccario e Pitoni.

Ci si sfida a ritmo di un tango frenetico. Nelle seconde nove buche gli swing portano molti birdie che allungano la battaglia alla buca di chiusura del torneo.

La 18 diventa teatro di emozioni, Pitoni a -13 decide di inventare la magia e di sfoderare un colpo al green da alieno. Da 100 metri la sua palla batte dietro l’asta e con un backspin da sogno cade in buca per un eagle che lo porta a -15 totale.

E’ gioia infinita per lui che attende però la chiusura degli altri azzurri. Maccario non riesce ad imbucare da lontano il putt per andare al play off e finisce in seconda posizione l’avventura abruzzese.

Di Nitto sfodera il coraggio, prende in due il par 5 finale ma poi scivola sul primo putt che rimane corto e non gli permette la serenità di imbucare il secondo che lo avrebbe portato alla sfida diretta con Pitoni.

E’ Stefano dunque che può festeggiare nel migliore dei modi, per lui la terza vittoria sul circuito, l’ottima possibilità di fare bene settimana prossima ed il bacio della fidanzata che sembra essere il talismano fondamentale.

Le emozioni sono state molte oggi ed i ringraziamenti per il grande show vanno ai nostri atleti che continuano ad illuminare le classifiche portando il golf azzurro a grandi livelli.

Bravi ragazzi, condividere con voi il cammino è un onore, vedervi comandare il circuito prima dell’ultima fatica ci fa pensare di aver conosciuto da vicino le stelle di domani.

Avanti così, non smetteremo mai di tifarvi e di seguire le gare più divertenti del golf internazionale.

Swing Your Life

  • Pierfrancesco De Col "Gioco sempre tranne lunedi e giovedi" #VideoGolf
  • Tiger: due settimane di pausa per trovare i bastoni perfetti
  • La sacca di Romain Langasque #VideoGolf