Tony Finau

Primo titolo nel PGA Tour per Tony Finau (276 – 69 70 67 70, -12) che ha superato con un birdie alla terza buca di spareggio Steve Marino (276 – 70 67 69 70) nel Puerto Rico Open, disputato al Coco Beach Golf & CC (par 72) di Rio Grande a Portorico. E’ uscito al taglio dopo 36 buche Renato Paratore, 80° con 145 (70 75, +1), alla sua prima esperienza nel circuito americano.

Si sono classificati al terzo posto con 277 (-11) il messicano Rodolfo Cazaubon e l’inglese Ian Poulter, leader dopo tre giri, al quinto con 278 (-10) Scott Brown, il canadese Nick Taylor e l’argentino Andres Romero, all’ottavo con 279 (-9) Will MacKenzie, l’australiano Aaron Baddeley e il portoricano Rafael Campos, in vetta nei primi due turni, e all’11° con 280 (-8) il canadese Graham DeLaet. In media classifica il sudafricano Retief Goosen e l’inglese Luke Donald, 21.i con 282 (-6), Ricky Barnes e David Toms, 39.i con 285 (-3).

Tony Finau, nativo di Salt Lake City (Utah), ha centrato l’obiettivo al 45° torneo a cui ha preso parte nel circuito all’età di 26 anni, sei mesi e tredici giorni. In precedenza aveva colto un titolo nel Web.com Tour (2014). E’ partito molto forte nel giro finale con quattro birdie in dieci buche, poi ha rallentato con due bogey (70, -) e Marino, 36enne di Altus, in Oklahoma, senza successi nel tour, lo ha raggiunto con il quinto birdie di giornata, contro tre bogey, alla 18ª buca (70) portandolo alla spareggio. Finau è stato molto regolare nel playoff realizzando tre birdie in ciascun passaggio sulla stessa 18 (par 5) e sul terzo Marino non è stato capace di opporsi. A Finau sono andati 540.000 dollari su un montepremi di tre milioni di dollari.

  • La sacca di Romain Langasque #VideoGolf
  • Il team USA e le magliette a sorpresa "Make Tiger Great Again"
  • Mi sono arrivate le novita' in negozio #VideoGolf