rio

Manca poco. Tra poco più di sette mesi inizieranno le Olimpiadi di Rio e il golf dopo 112 anni farà il suo ritorno ai giochi. Ma come funzionano le selezioni per poter partecipare ai giochi? Saranno ammessi 60 giocatori e 60 giocatrici che disputeranno il torneo sulla distanza delle 72 buche stroke play. Come in tutte le altre discipline presenti, anche nel golf saranno assegnate le medaglie d’oro, d’argento e di bronzo.

La selezione di ammissione ai giochi sarà in base all’Olympic Golf Ranking, formulato seguendo la graduatoria dell’Official World Golf Ranking per gli uomini e del Rolex Women’s World Ranking per le donne. Alla data dell’11 luglio 2016, termine del periodo di qualificazione, entreranno nella competizione i primi 15 classificati nei due ranking con un massimo di 4 rappresentanti per Nazione.

Gli Stati Uniti, per esempio, potranno contare su quattro giocatori mentre nazioni come l’Australia o come la nostra Italia solo su due. Il regolamento parla infatti chiaro: ci saranno un massimo di due giocatori per quei paesi che non hanno più di due rappresentanti nella top-15 del ranking. Inoltre ogni Nazione potrà avere fino a due rappresentanti tra i classificati dal 16esimo al 60esimo posto, a condizione che non abbia già più di due atleti tra i primi 15.

È stato inoltre stabilito che il Brasile, quale nazione ospitante, e ciascuno dei 5 continenti del movimento olimpico (Africa, America, Asia, Europa e Oceania) debba comunque avere almeno un rappresentante maschile e uno femminile.

La cerimonia di apertura si terrà il 5 Agosto. Non sappiamo ancora chi ci rappresenterà sul percorso della Reserva de Marapendi. Ci sarà molto probabilmente Francesco Molinari ma sarà il campo a decidere chi lo affiancherà. Di una cosa siamo però sicuri: quest’anno i giochi avranno un sapore davvero diverso.

  • La sacca di Romain Langasque #VideoGolf
  • Il team USA e le magliette a sorpresa "Make Tiger Great Again"
  • Mi sono arrivate le novita' in negozio #VideoGolf