Renato Paratore dal 45° al 32° posto con 141 colpi (71 70, -3) nel secondo giro dell’Alfred Dunhill Links Championship (European Tour) in svolgimento sui tre percorsi scozzesi dell’Old Course St. Andrews, di Carnoustie e di Kingsbarns (tutti par 72) con formula pro am, ossia ogni concorrente fa coppia con un amateur. Hanno guadagnato posizioni anche Francesco Laporta (75 69) e Nino Bertasio (74 70), 70.i con 144 (par), e ne hanno perse Edoardo Molinari, 99° con 146 (69 77, +2), e Matteo Manassero, 133° con 149 (73 76, +5).

In vetta l’inglese Ross Fisher con 133 (65 68, -11) davanti agli svedesi Joakim Lagergren (134, -10) e Alex Noren (135, -9). Tra i sei giocatori che hanno fatto parte della squadra europea di Ryder Cup decisa impennata del belga Thomas Pieters, sesto con 138 (-6), e del tedesco Martin Kaymer, 12° con 139 (-5). Nella graduatoria a squadre sempre al comando  l’iberico Adrian Otaegui e Frank Quattrone (123 – 59 64, -21).

  • 65 colpi senza bogey: bentornata Tigre!
  • GOLFTODAY FRIENDS CUP
    30 Novembre 2016
    GC Carimate #FotoGallery
  • I mitici vincitori dei Match Play dell'Emilia Romagna #VideoGolf