La compagine del Royal Park I Roveri (Paolo Ferraris 71 73 73, Takayuki Matsui 70 71 70, Carlo Casalegno 73 73 64) ha conquistato il secondo posto con 419 colpi (141 144 134, -7) nell’European Men’s Club Trophy, ossia il Campionato europeo riservato ai circoli vincitori del titolo nazionale, disputato sul percorso del Minthis Hills Golf Club (par 71), a Paphos nell’isola di Cipro.

Hanno vinto con 417 (135 144 138, -9), dopo una corsa di testa, i transalpini del Racing Golf de France (Frederic Lacroix 66 72 70, Sebastien Gandon 69 72 72, David Ravetto 71 81 68), che hanno faticato a contenere l’imperiosa rimonta dei torinesi, trascinati da un ottimo Casalegno (64, -7 di giornata) che ha fatto score con il 70 (-1) del regolarissimo Matsui. Al terzo posto con 420 (-6) i tedeschi del GC Hubbelrath, al quarto con 422 (-4) gli spagnoli del R.C.G Castiello e i finlandesi del Keimola Golf Ry, al sesto con 428 (+2) gli irlandesi della Maynooth University, al settimo con 430 (+4) i danesi del Furesoe GC e i portoghesi del Clube de Golfe de Vilamoura, al nono con 431 (+5) gli scozzesi dell’Haggs Castle GC e al decimo con 432 (+6) gli austriaci del GC Fohrenwald.

Si è giocato sulla distanza di 54 buche con due risultati su tre giornalieri validi per la classifica.

  • I nuovi magici wedge Callaway di Michelle Wie
  • Un drive da 448 metri per Dwayne 'The Rock' Johnson
  • La bellezza delle azzurre nel report degli Internazionali Femminili #VideoGolf