troon2

A una settimana dall’inizio del The Open Championship, arrivano ottime notizie dal percorso che ospiterà il più antico Major del golf: Royal Troon ha aperto finalmente le sue porte alle donne.

I soci del club inglese hanno votato per ammettere il “gentil sesso” all’interno del circolo, proprio venerdì. Pare, che l’esito sia stato travolgente. La maggior parte ha infatti votato per ammettere anche le nuove socie all’interno di Royal Troon. Un risultato importante, che va al passo con i tempi e che prende le distanze da quanto deciso nemmeno un mese fa a Muirfield, dove le donne sono state invece respinte.

“Abbiamo detto tante volte quanto sia importate, che i golf club rispecchino la società in cui viviamo e il mondo moderno che ci circonda. Quindi, sono felice della decisione presa dai soci di Royal Troon questa sera (venerdì) e non vedo l’ora di dare il benvenuto alle donne nel nostro grande club. È la decisione giusta per il golf di oggi e per le generazioni del futuro”, ha commentato così il Dr. Martin Cheyne, capitano di Royal Troon.

La R&A ha risposto felice a favore dell’importante cambiamento: “Accogliamo la decisione dei soci di Royal Troon e riconosciamo il significato che ha per il club. La nostra attenzione oggi è rivolta all’imminente 145esimo The Open Championship, ma non vediamo l’ora, negli anni a venire, di organizzare sempre più grandi tornei su questo percorso”.

Una risposta ben diversa da quella data a Muirfield, alcune settimane fa, quando l’esito del voto è stato contro le donne. Ma in quel caso, la R&A  ha deciso di togliere definitivamente il percorso scozzese dalla rota del British Open… Sempre che non decidano un’ altra votazione – come già preannunciato – e ovviamente con un risultato ribaltato …

  • Il team USA e le magliette a sorpresa "Make Tiger Great Again"
  • Mi sono arrivate le novita' in negozio #VideoGolf
  • 65 colpi senza bogey: bentornata Tigre!