andy sullivan d2

Non si è concluso il secondo giro dell’Abu Dhabi HSBC Golf Championship, evento dell’European Tour che si sta svolgendo sul percorso dell’Abu Dhabi Golf Club (par 72), ad Abu Dhabi negli Emirati Arabi. Un ritardo di 2 ore e 45’ sulle partenze, causato dalla nebbia, non ha poi più concesso la luce necessaria per terminare. Hanno percorso dieci buche sia Renato Paratore che Matteo Manassero e, nella classifica provvisoria, il romano è al 37° posto con “meno 2” e il secondo al 93° con “+2”.

E’ salito in vetta con 134 (67 67, -10) l’inglese Andy Sullivan, seguito con “meno 9” dal 22enne dilettante statunitense Bryson Dechambeau, lo scorso anno vincitore dell’U.S. Amateur, leader dopo il turno iniziale e stoppato alla nona buca.

In terza posizione con 137 l’olandese Joost Luiten e lo spagnolo Rafael Cabrera Bello affiancati con lo stesso “meno 7” dal danese Thomas Bjorn e dall’inglese Richard Bland, fermati alla 11ª. In nona con 139 gli inglesi Matthew Fitzpatrick e Ian Poulter e con il medesimo “meno 5” il nordirlandese Rory McIlroy (13ª), che ha rallentato, il tedesco Martin Kaymer (12ª) e lo statunitense Rickie Fowler (13ª), che invece hanno guadagnato terreno. Si sono allontanati dalla vetta anche lo svedese Henrik Stenson, 20° con “meno 4” (12ª), e l’americano Jordan Spieth, numero uno mondiale, 26° con “meno 3” (13ª) come il thailandese Thongchai Jaidee  che però è giunto in club house (141, -3). In recupero il nordirlandese Darren Clarke e l’inglese Danny Willett, 56.i con 143 (-1), e destino già deciso per il sudafricano Ernie Els e per l’inglese Lee Westwood, 113.i con 149 (+5), che usciranno al taglio.

Sullivan ha realizzato il secondo 67 (-5) di fila con sette birdie e due bogey. Paratore, al via dalla 10ª, è uscito con due bogey, poi ha recuperato metà svantaggio con un birdie prima dello stop. Manassero, anche lui partito dalla 10ª, ha perso tre colpi (quattro bogey e un birdie) in sette buche e, come Paratore, ha concluso con un birdie. Ora ha otto buche a disposizione per portarsi sul “meno 1”, presumibile quota per rimanere in corsa, ed evitare il 15° taglio consecutivo, dopo i 13 accusati sull’European Tour e quello nel Japan Tour (Dunlop Phoenix).

  • Intervista a Thomas Bjorn capitano europeo Ryder Cup 2018 #VideoGolf
  • Golf Today ha svelato i suoi progetti alla Friends Cup #VideoGolf
  • Thomas Bjorn è il nuovo capitano europeo