croce

Stefania Croce, 27ª con 73 (+1) colpi, e l’italiana meglio classificata dopo il turno iniziale della Lalla Meryem Cup, torneo del Ladies European Tour e versione al femminile del Trophée Hassan II, che si sta svolgendo, come la gara maschile, sul percorso del Royal Golf Dar Es Salam (par 72), a Rabat in Marocco. Sono nella parte centrale della graduatoria Diana Luna, 53ª con 75 (+3), e Sophie Sandolo, 65ª con 76 (+4).
E’ al comando con 67 (-5) la 27enne inglese Florentyna Parker, vincitrice di un Open d’Italia femminile (2014), ma è tallonata dalla norvegese Marianne Skarpnord, dall’inglese Liz Young e dalla finlandese Oona Vartiainen, seconde con 68 (-4). Al quinto posto con 69 (-3) l’altra finlandese Krista Bakker e al sesto con 70 (-2) sette concorrenti tra le quali la francese Justine Dreher e la forte dilettante svizzera Albane Valenzuela. Al 13° con 71 (-1) la danese Emily Pedersen e al 27°, insieme alla Croce, la transalpina Gwladys Nocera e la danese Nicole Broch Larsen.
La Parker, che è nata in Germania (Henstedt-Ulzburg), ha messo insieme sette birdie e due bogey, la Croce ha assommato cinque birdie e sei bogey. Per la Luna un birdie e quattro bogey e per la Sandolo, che ha vinto questo torneo quando nel 2006 non faceva ancora parte del LET, due birdie e quattro bogey. Sono in palio 450.000 euro.

  • 65 colpi senza bogey: bentornata Tigre!
  • GOLFTODAY FRIENDS CUP
    30 Novembre 2016
    GC Carimate #FotoGallery
  • I mitici vincitori dei Match Play dell'Emilia Romagna #VideoGolf