REPORT-DAY2.Immagine003_1280

 

C’è profumo di grande golf nella seconda giornata del memorial Giorgio Bordoni, tappa italiana dell’alps tour. Le emozioni arrivano subito in club house con la notizia del cammino coraggioso di Stefano Pitoni.

Il giocatore di Rieti decide di chiudere 36 buche consecutive senza un bogey e di consegnare oggi uno splendido 64 che vale il -12 totale e la leadership indiscussa.

Si fa notare Enrico Di Nitto, già in alta posizione del ranking alps tour. Chiude la giornata in seconda posizione a 5 colpi dal connazionale. Peccato un doppio bogey sul finale che ha sporcato una rimonta da manuale.

Il maltempo invade la Pinetina verso le 16 e ferma gli atleti del pomeriggio. Fulmini e acquazzoni in provincia di Como che non permettono la chiusura del secondo round rimandata a domani.

Le decisioni degli arbitri diverranno sentenza solo dopo la chiusura delle 36 buche dove si capirà se il torneo potrà proseguire per un altro round o terminare con la proclamazione del vincitore.

Qui si vive con gli ombrelli e guardando in alto. Chi il cielo, chi, la classifica.

Swing your life

  • 65 colpi senza bogey: bentornata Tigre!
  • GOLFTODAY FRIENDS CUP
    30 Novembre 2016
    GC Carimate #FotoGallery
  • I mitici vincitori dei Match Play dell'Emilia Romagna #VideoGolf