“Quando mi sono vista arrivare la comunicazione ufficiale dell’IGF, la Federazione internazionale, non credevo ai miei occhi: andare alle Olimpiadi è il coronamento di una carriera da cui avevo avuto già diverse soddisfazioni. Ho arbitrato alle Olimpiadi Giovanili di Nanchino, quelle dove Renato Paratore ha vinto l’oro e il bronzo con Virginia Elena Carta, ma anche i Giochi del Mediterraneo. Il salto di qualità che mi aspetta con Rio 2016 mi emoziona, ma nello stesso tempo mi stimola: non vedo l’ora di essere là, anche se so già che sarà molto impegnativo”.

Chi parla è Sveva Greco arbitro federale molto apprezzata in ambito internazionale che è stata appena selezionata per Rio 2016. “Cosa mi aspetto dai Giochi di Rio? Non dico nulla, per scaramanzia. Ma se, arbitrando il torneo femminile, riuscissi a rivivere le stesse emozioni che mi ha fatto provare Renato Paratore alle Olimpiadi Giovanili, sarebbe il massimo…”.

  • Posso costruirmi uno stance? Regola 13-3 #VideoGolf
  • Slumbers: il 'ready golf' al British Amateur per combattere il gioco lento
  • McIlroy: il ritorno è sempre più vicino