Alessandro Tadini vola dal 61° al 1° posto dell’Aegean Airlines Challenge Tour

Alessandro Tadini, autore di un ottimo 66 (-6), è volato dal 61° al primo posto con 138 colpi (72 66, -6) nell’Aegean Airlines Challenge Tour, torneo del Challenge Tour che si sta disputando  sul tracciato dell’Hartl Resort (par 72) a Bad Griesbach in Germania.

Il piemontese condivide la leadership con gli inglesi Chris Hanson (71 67) e Andrew Johnston (70 68), con lo svedese Bjorn Akesson (66 72) e con il sudafricano Jake Roos (69 69). Sono in ottima posizione anche Matteo Delpodio, sesto con 139 (68 71, -5), e Nicolò Ravano, 13° con 140 (70 70, -4), con il torinese che è affiancato con lo stesso 139 dal tedesco Florian Fritsch, dallo spagnolo Jesus Legarrea, dallo svedese Michael Jonzon, dal francese Cyril Bouniol, dal finlandese Jaakko Makitalo e dall’inglese Sam Little.

Sono rimasti in gara anche Andrea Maestroni (71 73) e Niccolò Quintarelli (72 72), 47.i con 144 (par), mentre sono usciti al taglio, caduto a 145 (+1): Lorenzo Gagli (74 76) e Federico Colombo (74 76), 105.i con 150 (+6), Andrea Rota, 123° con 154 (78 76, +10), Filippo Bergamaschi, 129° con 155 (73 82, +11), Andrea Perrino, 136° con 158 (82 76, +14), e Domenico Geminiani, 139° con 159 (82 77, +15).

Tadini è filato via con sette birdie e un bogey, mentre Delpodio ha optato per una condotta prudente con due birdie e un bogey per il 71 (-1). Molto tortuoso il percorso scelto da Ravano per arrivare al 70 (-2) con un eagle, cinque birdie, tre bogey e un doppio bogey. Per Maestroni 73 (+1) colpi con due birdie e tre bogey e per Quintarelli 72 (par) con due birdie e due bogey.