Darren Fichardt vince l’Africa Open; Lorenzo Gagli si è reso autore di una buona prestazione

Lorenzo Gagli si è reso ancora autore di una buona prestazione classificandosi 17° con 281 colpi (73 69 66 73, -7) nell’Africa Open, dove Darren Fichardt ha firmato il quarto titolo in carriera (272 – 69 67 65 71, -16).

Sono terminati in bassa graduatoria Alessandro Tadini, 67° con 290 (71 73 72 74, +2), e Matteo Delpodio, 71° con 291 (72 68 74 77, +3).

In un finale piuttosto insolito nel quale i protagonisti sono andati avanti segnando bogey Fichardt, 38enne sudafricano di Pretoria, ha avuto la meglio sul connazionale Jaco Van Zyl, con il quale condivideva la leadership dopo tre turni, e sul francese Gregory Bourdy (274, -14).

Gagli non ha mantenuto i ritmi dei due giri centrali, tuttavia era in predicato di assestarsi sulla 12ª posizione dopo 17 buche condotte con un eagle, due birdie e un bogey, però un doppio bogey alla 18ª, peraltro inatteso, ha fatto 73 (+1) colpi e cinque passi indietro.

Tadini ha girato in 74 (+2) con due birdie e quattro bogey e Delpodio in 77 (+5) con due birdie, quattro bogey e un triplo bogey, accusando una netta flessione nelle seconde trentasei buche dopo il 16° posto al termine delle prime 36.