Ross Fisher prende la vetta dell’Alfred Dunhill Links Championship

Renato Paratore dal 45° al 32° posto con 141 colpi (71 70, -3) nel secondo giro dell’Alfred Dunhill Links Championship (European Tour) in svolgimento sui tre percorsi scozzesi dell’Old Course St. Andrews, di Carnoustie e di Kingsbarns (tutti par 72) con formula pro am, ossia ogni concorrente fa coppia con un amateur. Hanno guadagnato posizioni anche Francesco Laporta (75 69) e Nino Bertasio (74 70), 70.i con 144 (par), e ne hanno perse Edoardo Molinari, 99° con 146 (69 77, +2), e Matteo Manassero, 133° con 149 (73 76, +5).

In vetta l’inglese Ross Fisher con 133 (65 68, -11) davanti agli svedesi Joakim Lagergren (134, -10) e Alex Noren (135, -9). Tra i sei giocatori che hanno fatto parte della squadra europea di Ryder Cup decisa impennata del belga Thomas Pieters, sesto con 138 (-6), e del tedesco Martin Kaymer, 12° con 139 (-5). Nella graduatoria a squadre sempre al comando  l’iberico Adrian Otaegui e Frank Quattrone (123 – 59 64, -21).

L’inglese David Howell si è imposto nell’Alfred Dunhill Links Championship

David-Howell

L’inglese David Howell si è imposto con 265 colpi (67 68 63 67, -23) nell’Alfred Dunhill Links Championship. Howell, 38enne di Swindon, ha siglato il quinto successo nel circuito, dove non vinceva dal 2006, superando con un birdie alla seconda buca di spareggio lo statunitense Peter Uihlein (265 – 71 60 65 69).

Si sono classificati al terzo posto con 266 (-22) l’inglese Tom Lewis e l’irlandese Shane Lowry, al quinto con 267 (-21) l’inglese Tommy Fleetwood, al sesto con 268 (-20) il sudafricano Garth Mulroy, al settimo con 269 (-19) l’altro sudafricano Charl Schwartzel, il tedesco Martin Kaymer, l’inglese Chris Wood, il francese Thomas Levet e l’argentino Ricardo Gonzalez, al 12° con 270 (-18) il nordirlandese Darren Clarke e l’austriaco Bernd Wiesberger.

35° Alessandro Tadini che ha infilato il terzo 70 (-2) consecutivo con quattro birdie e due bogey; 63° Posto di Delpodio che ha girato in 76 (+4) con due birdie, tre bogey e un triplo bogey.