Buone prove di Clara Manzalini e Amber Lee Svendsen nel Pont Dutch Junior Open

Buone prove di Clara Manzalini, nona con 300 colpi (79 71 78 72, +12), e di Amber Lee Svendsen, undicesima con 301 (75 75 75 76, +13), nel Pont Dutch Junior Open, che si è concluso sul percorso del Toxandria Golf Club (par 72) a Molenschot in Olanda. Si è imposta con 283 (71 71 71 70, -5) la thailandese Pimnipa Panthong, che ha contenuto il ritorno della cinese Tian Qi, seconda con 285 (-3). Al terzo posto con 287 (-1) la tedesca Sophie Hausmann e l’altra cinese Yunjie Zangh e al quinto con 288 (par) la thailandese Kanyalak Preedasuttijit.

Sono rimaste fuori al taglio, che ha lasciato in gara 21 concorrenti nel giro finale, Federica Torre (79 80 74) e Maeve Rossi (85 72 76), che ha partecipato a titolo personale, 22.e con 233 (+17) e out per un colpo, Carlotta Lanzi, 26ª con 234 (80 77 77, +18), Martina Flori, 28ª con 235 (81 75 79, +19), Alessia Avanzo, 29ª con 237 (81 75 81, +21), e Camilla Mortigliengo, 38ª con 251 (81 82 88, +35).

Nel torneo maschile Edoardo Vizzotto è terminato 22° con 295 (75 74 72 74, +7), mentre non è entrato tra i 40 ammessi al turno conclusivo Giovanni Dassù, 42° con 228 (78 72 78, +12). Unici due italiani in gara, hanno preso parte all’evento anche loro a titolo personale. Successo dell’inglese Daniel Brown con 278 (71 70 69 68, -10) che ha lasciato a cinque colpi il connazionale Joe Dean e il belga Alan De Bondt (283, -5) e a sette l’olandese Pierre Verlaar (285, -3).

I ragazzi del Parco di Roma hanno vinto il Campionato Nazionale Under 14 a Squadre

GC-Valcurone

Sul percorso del GC Valcurone, a Momperone nei pressi di Alessandria, i ragazzi del Parco di Roma (Dylan De Prosperis (80), Filippo Buzzi 77, Amber Lee Svendsen 76) hanno vinto con 153 colpi il Campionato Nazionale Under 14 a Squadre intitolato alla memoria di Giuseppe Sabini.

Il torneo, programmato sulla distanza di 36 buche, è stato ridotto a 18 a causa della nebbia  che ha ritardato notevolmente gli orari di partenza.

Al secondo posto Castelgandolfo (154), al terzo Le Fronde (155), quindi Royal Park I Roveri (156), Olgiata (157), Brianza e Le Fonti (158), Castello di Tolcinasco (161), Firenze Ugolino, Torino e Padova (162).

Al torneo hanno preso parte 37 compagini, composte da tre giocatori under 14, due ragazzi e una ragazza. Per la classifica erano validi due risultati su tre.

Amber Lee Svendsen ha vinto il Danish International Youth Championship

amber

L’azzurra Amber Lee Svendsen ha vinto con 220 colpi (76 74 70) il Danish International Youth Championship, prestigioso torneo internazionale disputato sul percorso dello Smorum Golf Club, nella città di Smorum in Danimarca.

Il successo italiano è stato completato dal settimo posto di Carlotta Lanzi (233 – 77 77 79) e dall’ottavo di Federica Torre (83 75 77). La Svendsen, 14enne romana tesserata per il Parco di Roma e fresca vincitrice del campionato “pulcine”, con un gran giro finale nei 70 colpi del par, score più basso in assoluto della gara e ottenuto in condizioni difficili per il forte vento, ha superato Christine Holm Skylvad (222 – 74 72 76), leader all’inizio del giro conclusivo.

“Sono molto soddisfatta per questa vittoria” ha detto la Svendsen, studentessa di terza media, che ha cominciato a giocare all’età di otto anni e che si allena quattro volte alla settimana. “Dopo il recente successo nel tricolore “pulcine” – ha aggiunto – sapevo di poter disputare un altro torneo da protagonista.Nelle prime due giornate, sebbene fossi in corsa per il titolo, non ero contenta del mio gioco: avevo sprecato qualche occasione da birdie e non mi ero espressa al massimo.

Oggi è stato un testa a testa con la Skylvad che mi precedeva di due lunghezze dopo i primi due giri. Quel vantaggio è rimasto intatto dopo le prime nove buche che ho chiuso un colpo sopra par. Nelle seconde nove ho iniziato la mia rincorsa scendendo a “meno” 3 dopo quattro buche, ma è stato il bel putt alla 16 a rivelarsi decisivo per mettere al sicuro il trofeo”.

Ottavo posto per l’Italia nell’Evian Masters Juniors Cup in Francia

L’Italia (Teodoro Soldati, Nicola Usai, Amber Lee Svendsen, Federica Torre) è terminata all’ottavo posto con 464 colpi nell’Evian Masters Juniors Cup, torneo giovanile svoltosi all’Evian Masters Golf Club, a Evians Le Bains in Francia.

Nella classifica individuale maschile Teodoro Soldati si è classificato in settima posizione con 150 colpi (73 77) e Nicola Usai in 18ª con 156 (81 75). Nella categoria femminile 14° posto per Amber Lee Svendsen con 160 (78 82) e 18° per Federica Torre con 162 (79 83). Hanno accompagnato gli azzurrini Gianluca Baldasso e Stefano Sardi.