La dilettante inglese Lauren Taylor vince il Norrporten Ladies Open; 18ª Rossi; 26ª Sedda

Lauren-Taylor

Nel Norrporten Ladies Open, torneo del LET Access – il secondo tour femminile europeo – svoltosi sul percorso del Sundsvalls Golfklubb (par 72), a Kvissleby in Svezia, Anna Rossi è terminata al 18° posto con 225 (73 75 77, +7) e Laura Sedda al 26° con 227 (77 71 79, +9).

Ha vinto con 217 (73 72 72, -1) la dilettante inglese Lauren Taylor che ha preceduto di un colpo l’olandese Chrisje De Vries e la finlandese Sohvi Harkonen (218, par). Al quarto posto con 219 (+1) la spagnola Mireia Prat e l’altra finlandese Linda Henriksson.

Sono uscite al taglio: Martina Migliori, 37ª con 150 (77 73, +6), Vittoria Valvassori, 46ª con 151 (77 74. +7), Chiara Brizzolari, 57ª con 153 (80 73, +9), Elisabetta Bertini, 67ª con 154 (79 75, +10) e Alessandra Averna, 80ª con 156 (77 79, +12).

Elisabetta Bertini conclude al 4° posto il Fourqueux Ladies Open; Vince la francese Cassandra Kirkland

kirklandokok

Elisabetta Bertini conclude al 4° posto il Fourqueux Ladies Open, sesto dei tredici tornei in calendario nel LET Access Series, il secondo circuito femminile europeo.

Vince la francese Cassandra Kirkland (nella foto) in completo controllo sulle avversarie, Charlotte Wild e Patricia Sanz Barrio , alle quali lascia 4 colpi di distacco.

Anna Rossi è terminata al 14° posto e Laura Sedda al 35° posto. Non riuscite a passare il taglio Chiara Brizzolari 43ª, Vittoria Valvassori 71ª, Alessandra Averna 79ª e Martina Migliori 85ª.

Alla fine della stagione, le prime 5 giocatrici del Ordine al Merito 2013 si qualificheranno per la stagione 2014 del LET, mentre le top 15 si qualificheranno per la fase finale della Lalla Aicha Tour School.

LET Access: Monica Christiansen vince il Dinard Ladies Open

Vince il Dinard Ladies Open, torneo del LET Access, ridotto da 54 a 36 buche causa il maltempo, Monica Christiansen con 137 colpi (-1). Dietro la danese, a due colpi, un terzetto composto da Carmen Alonso, Ann-Kathrin Lindner e Chrisje De Vries.

Sette le italiane in campo; la migliore delle nostre ragazze è  Alessandra Averna che termina al 19° posto (+6). Anna Rossi, undicesima dopo il primo giro, chiude al 32° posto (+8).

Al 54° posto Chiara Brizzolari (+12), al 66° posto Vittoria Valvassori (+13) e al 108° posto Elisabetta Bertini (+28). Ritirate dalla competizione Laura Sedda e Martina Migliori.

Prossimo appuntamento in Galizia dal 01 al 03 Maggio con il Ocho Golf Ladies Open.

Anna Rossi vince l’Azores Ladies Open, torneo LET Access.

Anna Rossi ha vinto l’Azores Ladies Open, torneo del LET Access – il secondo circuito femminile continentale – che si è disputato al Golf de Batalha (par 72) a Sao Miguel Island, nelle Isole Azzorre in Portogallo. La gara si è svolta in condizioni atmosferiche al limite, che prima hanno costretto all’annullamento della pro am, poi a una sospensione e quindi allo stop definitivo mentre era in corso il terzo giro. La 26enne veneta ha preso i comando con 147 colpi (73 74, +3) dopo 36 buche ed è stata dichiarata vincitrice quando la gara è stata fermata definitivamente. In quel momento la Rossi aveva giocato sei buche ed era comunque in testa. Alle sue spalle si sono classificate nell’ordine Pamela Pretswell (149, +5), la belga Benedict Toumpsin (151, +5), finlandese Sohvi Harkonen (152, +8) e la danese Julie Tvede (153, +9).

Buone prestazioni di Vittoria Valvassori, decima con 156 (79 77, +12), e di Laura Sedda, 14ª con 157 (81 76, +13), mentre sono uscite al taglio Matia Maffiuletti, 31ª con 163 (82 81, +19), la dilettante Elisabetta Bertini, 36ª con 166 (84 82, +22), e Martina Migliori, 37ª con 167 (84 83, +13).

“E’ il titolo più importante della mia carriera – ha detto la vincitrice – poiché non mi ero mai imposta in questo circuito e neanche nel tour maggiore. In precedenza avevo ottenuto due successi in Svezia. E’ stata una gara difficile, perché non avevo mai trovato condizioni atmosferiche simili. Nel secondo turno sono riuscita a mantenere la concentrazione giusta, anche se per ben quattro volte ho preso tre putt, e con il 74, miglior risultato del turno,  sono divenuta leader. Ora mi aspetta la Qualifying School del LET e vi arriverò molto motivata e con il morale alto”.