Chris Wood ha vinto il Commercial Qatar Masters; Manassero e Gagli 22esimi

L’inglese Chris Wood ha vinto con 270 colpi (67 70 64 69, -18) il Commercial Qatar Masters, dove si sono classificati al 22° posto con 279 (-9) Matteo Manassero (69 72 71 67) e Lorenzo Gagli (68 71 69 71).

Wood, 25enne di Bristol, ha conquistato il primo titolo nel circuito superando con un eagle sull’ultima buca lo spagnolo Sergio Garcia e il sudafricano George Coetzee, secondI con 271 (-17), i quali giunti prima dell’inglese in club house già stavano pensando allo spareggio.

Coetzee ha rimontato dalla settima posizione con in parziale di 65 (-7) dovuto a un eagle, sei birdie e un bogey, entrando da leader in club house. Garcia, in vetta dopo due turni e poi sceso al quinto posto, ha avuto una partenza lenta (un birdie e un bogey), ma successivamente ha messo a segno sei birdie in undici buche per il 66 (-6) e ha affiancato il sudafricano.

Wood, leader con tre colpi di margine, ha subito molta pressione inizialmente pagata con un doppio bogey, ma è passato in par al giro di boa segnano tre birdie e un bogey. Ha realizzato un altro birdie alla 14 e quando Garcia ha concluso la sua corsa aveva ancora tre buche da giocare. Ha mancato un abbordabile birdie per agganciare il duo di testa, ma si è espresso in maniera esemplare sull’ultima buca: gran drive a centro fairway, secondo colpo a un paio di metri dall’asta e palla a bersaglio per l’eagle del sorpasso.

Manassero, che ha risalito la classifica di 23 gradini, ha cominciato con due bogey in quattro buche, ma nelle rimanenti è stato impeccabile con sette birdie per il 67 (-5). Gagli ha perso sette posizioni con un 71 (-1) mettendo insieme tre birdie e due bogey.