Amber Lee Svendsen ha vinto il Danish International Youth Championship

amber

L’azzurra Amber Lee Svendsen ha vinto con 220 colpi (76 74 70) il Danish International Youth Championship, prestigioso torneo internazionale disputato sul percorso dello Smorum Golf Club, nella città di Smorum in Danimarca.

Il successo italiano è stato completato dal settimo posto di Carlotta Lanzi (233 – 77 77 79) e dall’ottavo di Federica Torre (83 75 77). La Svendsen, 14enne romana tesserata per il Parco di Roma e fresca vincitrice del campionato “pulcine”, con un gran giro finale nei 70 colpi del par, score più basso in assoluto della gara e ottenuto in condizioni difficili per il forte vento, ha superato Christine Holm Skylvad (222 – 74 72 76), leader all’inizio del giro conclusivo.

“Sono molto soddisfatta per questa vittoria” ha detto la Svendsen, studentessa di terza media, che ha cominciato a giocare all’età di otto anni e che si allena quattro volte alla settimana. “Dopo il recente successo nel tricolore “pulcine” – ha aggiunto – sapevo di poter disputare un altro torneo da protagonista.Nelle prime due giornate, sebbene fossi in corsa per il titolo, non ero contenta del mio gioco: avevo sprecato qualche occasione da birdie e non mi ero espressa al massimo.

Oggi è stato un testa a testa con la Skylvad che mi precedeva di due lunghezze dopo i primi due giri. Quel vantaggio è rimasto intatto dopo le prime nove buche che ho chiuso un colpo sopra par. Nelle seconde nove ho iniziato la mia rincorsa scendendo a “meno” 3 dopo quattro buche, ma è stato il bel putt alla 16 a rivelarsi decisivo per mettere al sicuro il trofeo”.