11° posto dell’Italia nell’European Young Masters in Germania

European-Young-Masters

L’Italia (Edoardo Raffaele Lipparelli, Teodoro Soldati, Camilla Mortigliengo, Carlotta Ricolfi) si è classificata all’undicesimo posto con 658 colpi (230 215 213, +19) nell’European Young Masters sul tracciatodell’Hamburger Golf Club (par 71), a Falkenstein in Germania.

Ha vinto con 627 (-12) l’Inghilterra (209 210 208), che nel giro finale ha staccato la Spagna (633, -6) con la quale era alla pari dopo due turni. Bronzo per la Finlandia (634, -5), quindi Norvegia (640, +1), Danimarca (647, +8), Belgio (648, +9), Portogallo (652, +13), Svezia 655 (+16), Germania (656, +17) e Svizzera (657, +18).

Nella graduatoria individuale maschile si è imposto con 204 colpi (67 66 71, -9) l’inglese Bradley Moore che ha avuto la meglio sul danese John Axelsen e sul portoghese Pedro Almeida (206, -7). Ha chiuso al 18° con 220 (+7) Edoardo Raffaele Lipparelli (75 75 70) ed è terminato al 32° con 228 (+15) Teodoro Soldati (76 76 76).

Nell’individuale femminile bella rimonta di Camilla Mortigliengo (217 – 79 69 69. +4) che con un parziale di 69 (-2) ha ottenuto un gratificante quinto posto, risalendo dal 13° e con un po‘ di rammarico per il giro iniziale in 79 (+8). Al 28° con 226 (81 71 74, +13) Carlotta Ricolfi. Ha dominato la spagnola Sanjuan Covadonga (206 – 67 69 70, -7) che ha terminato la sua corsa di testa con cinque colpi di margine sulla norvegese Sandra Nordaas (211, -2), con otto sulla svizzera Morgane Metraux (214, +1) e con dieci sull’ungherese Csilla Lajtai-Rozsa (216, +3).