Zucchetti è il nuovo Campione Internazionale. Chiude per 6/5 su Jacopo Jori.

Gli Internazionali d’Italia maschili al Golf Club Villa d’Este come ogni anno radunano i migliori giocatori del panorama amateur su uno dei percorsi più belli e tecnici d’Italia.

Dopo le qualifiche su 36 buche sono stati 32 i giocatori ammessi ai Match-Play che hanno avuto il culmine giovedì 15 maggio con la finale combattuta sulla distanza di 36 buche

La semifinale tra Jacopo Jori e Lorenzo Scalise si è conclusa con la vittoria di Jori per 2up. Un match combattuto fino alla fine che ha espresso un gioco di alto livello.

Dalla parte opposta del tabellone va in finale Federico Zucchetti che riesce a battere il defending champion Francesco Testa, battuto per 4/2 su un percorso che nel 2012 l’aveva portano in vetta alla classifica.

Al giro di boa della finale, dopo 18 buche sotto un tiepido sole è Federico Zucchetti in vantaggio per 2up su Jacopo Jori. Qualche tentennamento di Zucchetti  per stancehzza che poche buche dopo, però, riesce ad ingranare la marcia portandosi a 6 up a nove buche dal termine.

Il match si chiude sotto l’acqua sul green della 13esima buca, il pareggio a questo par 5 decreta il nuovo campione Internazionale, Federico Zucchetti, che batte l’avversario per 6/5.

Pubblico, applausi e strette di mano dopo molte buche di un grande golf. Federico Zucchetti può alzare la coppa al cielo.

Ottima prestazione dei ragazzi italiani nel World Junior Challenge in Florida

I giocatori italiani hanno fornito un’ottima prestazione complessiva nel World Junior Challenge in Florida.

Nel torneo maschile si sono classificati al secondo posto con 218 (+4) Renato Paratore (72 74 72) e Pietro Crema (74 74 70), a un solo colpo dal vincitore, lo statunitense Robin Wang (217 – 72 73 72, +3).

Ha chiuso al quarto Michele Cea con 220 (73 77 70, +6) ed è terminato all’ottavo Federico Zucchetti con 227 (75 76 76, +13).

Nella gara femminile vinta con 229 (+15) colpi dall’americana Maria Alejandra Villalobos (76 72 81), ottima seconda piazza per Alice Barbieri con 232 (80 75 77, +18).

Paratore è stato in vetta al termine della prima frazione, poi ha provato fino alle ultime battute a recuperare il colpo di svantaggio accusato dopo due turni da Wang, mentre hanno operato la rimonta sia Crema che Cea, autori entrambi di un 70 (-1) miglior punteggio del turno. Cea ha condiviso la posizione con il costaricano José Mendez e con il cinese Carl Yuan, quindi al settimo posto Jerry Zhu con 226 (+12).

Tra le ragazze la Barbieri, che vive in Florida ed è tesserata per il GC Milano, ha provato orgogliosamente nel turno conclusivo a recuperare i sette colpi di ritardo che aveva dalla leader.