16 anni il pro, 63 il caddie: a Torino c’è una “strana coppia” in campo

Tra i partecipanti che stanno giocando il BMW Italian Open presented  by CartaSi abbiamo trovato una “strana coppia”.
Domenico Geminiani – portacolori del Royal Park I Roveri – ha 16 anni,  è professionista solo da uno ma ha già attirato l’attenzione su di sé  con interessanti vittorie sui circuiti giovanili americani.
Francesco Ghirardi, il suo caddie di questi giorni, di anni ne ha  invece 63, ha iniziato a 20 come caddie al Circolo Golf Torino La  Mandria e vanta 40 anni di onorata carriera. Nel suo palmares numerosi  titoli italiani, tra cui il Trofeo Lancia, e diversi anche nella  categoria Seniores con la quale sta collezionando grandi  soddisfazioni. A Zagabria, a metà luglio, ha vinto il Campionato  Europeo Seniores Maschile delle Associazioni a Squadre (1° come team e  2° nella classifica individuale). E solo la scorsa settimana, in  Portogallo, ha fatto parte della squadra che ha concluso al quarto  posto i Campionati Europei Seniores a squadre maschili.
Dopo il secondo giro a Torino, in cui Domenico non ha brillato,  Ghirardi ha commentato: “Sta cambiando lo swing e non ha ancora  ingranato. Ma sarà seguito in Italia da Scarpa e sicuramente troverà  il suo equilibrio.