Sei secoli di golf in festa a St Andrews

Non poteva che essere la “Home of Golf” a ospitare il primo vero Festival del golf della storia. Qui, uno dei più antichi e prestigiosi club del mondo dove ha sede il Royal & Ancient, l’organismo che si occupa della regolamentazione del nostro sport, e che organizza l’Open Championship, il più antico torneo golfistico al mondo, tra fine marzo e inizio aprile verrà festeggiata la lunga storia del golf.

Il programma è ricco di eventi, dibattiti e rassegne imperdibili, come l’incontro con Mungo Park, pronipote di Willie Park Senior (il primo vincitore dell’Open nel 1860), le mostre dedicate a Seve Ballesteros, Bobby Jones e Old Tom Morris, quelle sulla storia del golf e sul suo risvolto “rosa”, visite guidate e tanti altri appuntamenti divertenti.

Dal 28 marzo al primo aprile sono previsti cinque giorni intensi dedicati ai veri appassionati, occasione irripetibile anche per visitare le bellezze della pittoresca cittadina. La prima università della Scozia, fondata nel 1413, il castello del 1200, l’antico porto e la cattedrale più grande della regione; da programmare anche una visita al British Golf Museum, alla casa di Old Tom Morris e all’Happy Hacker Golf Shop, una delizia per i fan di memorabilia in tema.

Per info www.standrewsgolffestival.com