L’Italia di Filippo Campigli e Jacopo Vecchi Fossa si è classificata all’undicesimo posto nella Juan Carlos Tailhade Cup

Los Lagartos Golf Club 1

L’Italia (Filippo Campigli 72 77 76 77, +18; Jacopo Vecchi Fossa 77 80 71 80, +24) si è classificata all’undicesimo posto con 610 colpi (149 157 147 157, +42) nella Juan Carlos Tailhade Cup, gara a squadre con la partecipazione dei rappresentanti di 16 nazioni svoltasi sul percorso del Los Lagartos Golf Club (par 71) a Buenos Aires in Argentina.

Il titolo è stato appannaggio con 578 colpi (148 142 142 146, +10) della Spagna (Mario Galiano 73 69 71 73, +2; David Morago Ayra 75 73 71 73, +8), che è riuscita a respingere l’attacco portato dall’Australia, terminata seconda con 580 (-12). Al terzo posto l’Argentina con 587 (+19), quindi Irlanda (596, +25), Sudafrica (594, +26), Nuova Zelanda e Danimarca (599, +31), Portogallo (603, +35), Brasile (606, +35) e Canada (607, +39).

Nella graduatoria della gara individuale, a cui hanno preso parte anche giocatori che non appartenevano ai team ufficiali, si è imposto con 284, unico concorrente in par sul difficile tracciato, il danese Nicolai Buchwardt Kristensen (70 72 69 73) che ha preceduto Mario Galiano (286, +2)), l’australiano Jarryd Felton (287, +3) e il portoghese Gonçalo Costa (290, +6). Al 29° posto con 302 Filippo Campigli e al 41°  con 308 Jacopo Vecchi Fossa.