Lorenzo Guanti e Lorenzo Scotto sono entrati nel field del 70° Open d’Italia Lindt.

guanti2ok

Sul percorso del Circolo Golf Torino si è svolta la prequalifica che ha assegnato due wild card per il 70° Open d’Italia Lindt.

Sono entrati nel field Lorenzo Guanti, vincitore con 68 colpi, e Lorenzo Scotto, secondo con 69, che ha confermato il suo bel momento di forma dopo l’ottima prestazione nell’Asiago Open, dove si è classificato alle spalle dell’inglese Steven Brown, che ha conquistato il titolo.

I due qualificati sono arrivati in club house quasi a fine giornata e hanno deluso le aspettative di Vittorio Andrea Vaccaro, di Benedetto Pastore, di Marco Donghi e dello statunitense Zeke Martinez, che da anni lavora in Italia, i quali con un 70 già pensavano a un playoff, trasformatosi invece in un terzo posto e nell’esclusione dall’Open.

A Brno Lorenzo Scotto vince il Czech International Amateur Championship

Autentico trionfo italiano nel Czech International Amateur Championship, disputato sul percorso del Golf Club Brno (par 72), a Brno nella Repubblica Ceca: ha vinto meritatamente Lorenzo Scotto con 284 colpi (67 71 71 75, -4), in vetta sin dal primo giro, e altri quattro azzurri sono terminati nei primi sette posti. Inoltre l’en-plein è stato completato dalla conquista del Trofeo delle Nazioni.

La vittoria di Scotto è la settima in campo internazionale dei dilettanti italiani nell’attuale stagione. Scotto, 24enne tesserato per il GC Castel d’Aviano, ha superato il tenace ceco Ondřej Lieser (286 – 69 71 71 73, -2), rimasto praticamente sempre sulla sua scia, mentre sul podio è salito anche Andrea Bolognesi, terzo con il 288 del par (72 71 71 74).

Quindi altri tre italiani: Corrado De Stefani, quinto con 291 (73 72 72 74, +3), Francesco Laporta, sesto con 292 (77 73 74 68, +4), risalito dalla 12ª piazza con un 68 (-4), ed Emanuele Sesia, settimo con 293 (74 77 68 74, +5) alla pari con il ceco Michal Pospisil. Al 29° posto con 306 (81 74 77 74, +18) Filippo Bergamaschi e al 52° con 235 (77 81 77, +21) Matteo Mosele, che non ha superato il secondo taglio dopo 54 buche.

Nel campionato femminile si è imposta con 294 colpi (75 74 72 73, +6) la ceca Karolina Vlckova. Non hanno superato il primo taglio dopo 36 buche Barbara Borin 27ª con 161 (81 80, +17), Giulia Galatolo 35ª con 164 (83 81, +20) e Arianna Scaletti 46ª con 170 (84 86, +26). Non è partita Angelica Moresco, che non era in perfette condizioni fisiche.