Michele Cea ha ottenuto un brillante secondo posto nel Swiss International Amateur Championship

Golf-Club-de-Lausanne

Michele Cea, portacolori del Parco di Roma, ha ottenuto un brillante secondo posto con 215 colpi (67 75 73, -1) nel Swiss International Amateur Championship disputato al Golf Club de Lausanne (par 72), a Losanna in Svizzera.

Si è imposto il francese Mathieu Fenasse con 213 (71 72 70, -3) e sono terminati al terzo posto con 216 (par) l’austriaco Matthias Schwab e gli svizzeri Benjamin Rusch e Marc Dobias.

Sono stati autori di un’ottima prova anche Francesco Testa (69 75 73) e Stefano Pitoni (69 75 73), sesti con 217 (+1), e hanno ben tenuto Edoardo Raffaele Lipparelli, 15° con 221 (71 75 75, +5), e Pietro Crema, 19° con 222 (75 79 68, +6), quindi al 27° posto con 224 (+8) Valentino Dall’Arche (74 73 77) e Valerio Pelliccia (74 76 74) e al 38° con 230 (75 74 81, +14) Enrico Di Nitto.

L’Italia (Pitoni, Testa, Michelini) si è aggiudicata il Trofeo delle Nazioni davanti a Svizzera e Francia.

Ottima prestazione dei ragazzi italiani nel World Junior Challenge in Florida

I giocatori italiani hanno fornito un’ottima prestazione complessiva nel World Junior Challenge in Florida.

Nel torneo maschile si sono classificati al secondo posto con 218 (+4) Renato Paratore (72 74 72) e Pietro Crema (74 74 70), a un solo colpo dal vincitore, lo statunitense Robin Wang (217 – 72 73 72, +3).

Ha chiuso al quarto Michele Cea con 220 (73 77 70, +6) ed è terminato all’ottavo Federico Zucchetti con 227 (75 76 76, +13).

Nella gara femminile vinta con 229 (+15) colpi dall’americana Maria Alejandra Villalobos (76 72 81), ottima seconda piazza per Alice Barbieri con 232 (80 75 77, +18).

Paratore è stato in vetta al termine della prima frazione, poi ha provato fino alle ultime battute a recuperare il colpo di svantaggio accusato dopo due turni da Wang, mentre hanno operato la rimonta sia Crema che Cea, autori entrambi di un 70 (-1) miglior punteggio del turno. Cea ha condiviso la posizione con il costaricano José Mendez e con il cinese Carl Yuan, quindi al settimo posto Jerry Zhu con 226 (+12).

Tra le ragazze la Barbieri, che vive in Florida ed è tesserata per il GC Milano, ha provato orgogliosamente nel turno conclusivo a recuperare i sette colpi di ritardo che aveva dalla leader.

Spanish International: Bis dello Spagnolo Mario Galiano, 11° Luigi Botta

Lo spagnolo Mario Galiano ha vinto per il secondo anno consecutivo lo Spanish International Junior Stroke Play Championship. Il migliore degli italiani è stato Luigi Botta 11°; al 12° posto Filippo Campigli, al 14° Michele Cea, al 22° Jacopo Guasconi e al 31° con Gianmaria Rean Trinchero. Nel Trofeo delle Nazioni, assegnato su tre giri, si è imposta la Svezia B davanti a Spagna A. Al quarto posto con 425 Italia A (Botta, Campigli, Rean Trinchero) e al sesto Italia B (Guasconi, Cea, Scalise).