Manassero: sogno Rio 2016 per vivere intensamente l’atmosfera olimpica

Matteo Manassero, in una recente intervista a Sky, ha parlato del suo grande sogno: Rio 2016, quando il golf farà il suo ritorno ai cinque cerchi.

“Avevo solo 16 anni a Copenhagen, quando ho avuto l’enorme fortuna di essere scelto insieme a Michelle Wie, Suzann Pettersen e Padraig Harrington per convincere la giuria e tutti i membri del Cio che il golf aveva bisogno ed era degno di tornare alle Olimpiadi. Penso che quel momento, nell’ottobre del 2009, sia stato una svolta assoluta, e la prossima sarà a Rio. C’è ancora un po’ di titubanza da parte di alcuni giocatori, ma non da parte mia. Io voglio vivere veramente l’atmosfera olimpica che ci sarà”.

Matteo ha avuto anche un pensiero su Francesco Molinari e Rory McIlroy: “Con Francesco ho un bellissimo rapporto, è una persona fantastica, pacata. Ha un atteggiamento che ammiro, cui mi ispiro tanto, perché il suo modo di essere è quello perfetto per il golfista. McIlroy? Spero di sfidarlo un giorno, per vincere titoli importanti. Sarebbe un punto di arrivo alto”.