Challenge Tour, vince Philipp Archer. Nick Dougherty quarto.

Gli inglesi, con cinque presenze nelle prime sei posizioni, hanno dominato nel Pacific Rubiales Colombia Classic, secondo torneo stagionale del Challenge Tour disputatosi al CC de Barranquilla (par 72), nella città colombiana da cui il circolo prende il nome. Ha vinto con 280 colpi (71 71 68 70, -8) Phillip Archer, che ha festeggiato nel migliore dei modi il suo prossimo 40° compleanno (17 marzo) con il terzo successo nel circuito.

Archer con un birdie sull’ultima buca ha respinto l’attacco del connazionale Chris Lloyd e del danese Morten Orum Madsen, secondi con 281 (-7) e anche loro autori di un birdie in extremis. Quarto posto con 282 (-6) per altri tre inglesi: Matt Haines, Chris Hanson e Nick Dougherty. Quest’ultimo, 30enne di Liverpool finito nel secondo circuito continentale dopo la serie incredibile di tagli dello scorso anno nell’European Tour, sta cercando di ritrovare la condizione perduta: leader dopo tre giri ha sentito troppo la pressione e ha chiuso con un deludente 73 (+1) mancando un’occasione che gli avrebbe sicuramente dato il morale necessario per risalire la china.

Sono usciti al taglio gli unici due italiani in gara: Andrea Perrino, 70° con 150 (74 76, +6), e Matteo Delpodio, 89° con 152 (79 73, +8). Archer ha ricevuto 29.947 euro su un montepremi di 190.000 euro.