Rolex Trophy: Vittoria dello svedese Jens Dantorp; Marco Crespi 12°, Andrea Pavan 21°

Jens-Dantorp

E’ lo svedese Jens Dantorp con 270 (-18) colpi il vincitore del  Rolex Trophy (Challenge Tour), al quale sono stati ammessi i primi 40 classificati nell’ordine di merito e due giocatori invitati dell’organizzazione.

Sul percorso del Golf Club de Genève (par 72), a Ginevra in Svizzera, Marco Crespi si è classificato 12° con 279 (7-9) colpi, mentre Andrea Pavan ha terminato 21° con 282 (-6)colpi.

Gara incerta fino al termine, causa anche la sospensione del gioco nella giornata di sabato, e del recupero (-6) nell’ultimo giro dello spagnolo Jordi Garcia Pinto, giunto terzo con 272 (-16) colpi.

Secondo dietro lo svedese lo spagnolo Adrian Otaegui (-17), mentre il portoghese Josè-Filipe Lima termina al terzo posto causa un ultimo giro chiuso in par che non gli ha permesso di attaccare la vetta.

Kristoffer Broberg vince il Rolex Trophy. 12° Marco Crespi, 23° Alessandro Tadini

Con un ottimo giro finale in 65 (-7) colpi e lo score di 272 (71 68 68 65, -16) Marco Crespi ha concluso all’11° posto, risalendo dal 23°, il Rolex Trophy, torneo del Challenge Tour. E’ rimasto al 23° con 276 (-12) Alessandro Tadini (72 68 67 69).

Autentica prodezza di Kristoffer Broberg che con 261 colpi (63 66 64 68, – 27) ha colto il terzo titolo nel circuito ed è passato direttamente nell’European Tour.

Lo svedese è stato raggiunto nel turno finale dal coreano Sihwan Kim (262, -26), ma questi ha fatto suo il torneo realizzando il quarto birdie di giornata sull’ultima buca per il 68 (-4) vincente, mentre il suo avversario era già in club house. Al terzo posto con 263 (-25) l’argentino Daniel Vancsik.

Crespi dopo due birdie e due bogey nelle prime otto buche ha messo a segno sette birdie nelle successive undici. Per Tadini parziale di 69 (-3) con cinque birdie e due bogey.

A Broberg è andato un assegno di 24.400 euro su un montepremi di 220.000 euro.