Lorenzo Scalise ad un colpo dalla vetta del German International Amateur Championship

Lorenzo Scalise è in quarta posizione con 139 (-5) colpi alla fine del secondo giro del 77° German International Amateur Championship sul percorso del Golf Club Neuhof (par 72), a Dreieich in Germania. L’azzurro ha ha un colpo di ritardo dai leader, il tedesco Maximilian Oelfke, l’olandese Robbie Van West e il danese Sixten Jensen.

Al decimo posto ci sono Andrea Saracino (144, par), risalito dal 26° posto, ed Agustin Bardas. Al quattordicesimo Philip Geerts (145, +1), al 19° Federico Zuckermann (146, +2), risalito dal 48° posto, al 25° Jacopo Vecchi Fossa (147, +3), al 29° Francesco Donaggio (148, +4) e al 58° Stefano Mazzoli (151, +7). Non superano il taglio Michele Ortolani e Federico Zucchetti.

I risultati agonistici conseguiti nell’annno 2013 dagli atleti lombardi. Di Gino Pelizzari

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

I risultati conseguiti nell’anno 2013 dagli atleti lombardi sono, a livello sportivo, sicuramente di grande prestigio.

L’elenco è molto lungo e pertanto mi limito a citare i risultati più significativi senza, per questo, dimenticare tutti gli altri che sono egualmente molto importanti.

Incomincio da Febbraio con la vittoria di Giacomo Garbin e Camilla  Mazzola nel Campionato Nazionale Ragazzi e Ragazze Match Play. A Marzo Francesco Testa vince la Coppa d’Oro Città di Roma.

Si continua nel mese di Aprile dove ai Campionati Nazionali Stroke Play Lorenzo Scalise  si classifica al secondo posto ed è vice Campione d’Italia. A Maggio nel Campionato Internazionale d’Italia Maschile Francesco Testa e Lorenzo Scalise sono semifinalisti.

Nel mese di Giugno Teodoro Soldati  si laurea Campione d’Italia  Match Play mentre Francesca Avanzini conquista il secondo posto in quello femminile ed è vice Campione d’Italia. A seguire nel Campionato Nazionale Cadetti Teodoro Soldati  conquista il secondo gradino del podio ed è nuovamente vice Campione Italiano.

Sempre nel mese di Giugno nel Campionato Nazionale Baby otteniamo una storica vittoria con Pietro Bovari e Alessia Nobilio, entrambi del golf Ambrosiano, che salgono sul gradino più alto del podio conquistando il titolo di Campioni Italiani. Sempre a Giugno Giacomo Bianchi Albrici  si aggiudica il Trofeo Federale PGAI a Margara.

Nel mese di Settembre, la squadra di Villa D’Este è Campione d’Italia nel Campionato Nazionale a Squadre Under 18 Trofeo E. Pallavicino mentre il Golf della Pinetina si classifica al secondo posto nel Torneo di Qualifica a Squadre aggiudicandosi in tal modo il diritto di giocare il Pallavicino 2014.

Ai Campionati Nazionali a Squadre i circoli di Monticello e Villa D’Este si laureano Campioni D’Italia rispettivamente nel Torneo di Qualifica a Squadre Maschile e Femminile.

Un anno eccezionale, quindi, che ci gratifica per tutto il lavoro svolto sia a livello organizzativo, sia a livello didattico dove lo staff degli istruttori Federali del Comitato Lombardo ha dato, insieme ad i maestri personali degli atleti, un contributo significativo per il raggiungimento di questi traguardi.

Sarà, pertanto, per il futuro molto difficile ripetersi ma sicuramente noi ci proveremo.

 

Gino Pelizzari

Responsabile Attività Giovanile Lombarrdia

The Junior Players Championship: Vince lo statunitense Austen Truslow; 30° Scalise; 53° Garbin

JuniorPLAYERS677

Lorenzo Scalise ha concluso al 30° posto con 226 colpi (80 73 73, +10) il The Junior Players Championship, prestigioso torneo giovanile svoltosi sotto l’egida dell’Aiga.

Sul percorso del al TPC Sawgrass (Stadium Course, par 72), a Ponte Vedra in Florida, ha concluso al 53°posto con 232 (82 76 74, +16) Giacomo Garbin.

Ha prevalso con 213 colpi (71 67 75, -3) lo statunitense Austen Truslow che, pur non brillando con un 75 (+3) conclusivo, è riuscito a distaccare di due colpi Austin Connelly, George Cunningham e Zachary Bauchou (215, -1).

Renato Paratore 2° nell’English Boys Open Amateur Stroke Play. Ottimi piazzamenti per Scalise e Garbin

renato-paratore

Gli azzurri hanno offerto un’ottima prestazione di squadra nell’English Boys Open Amateur Stroke Play Championship/Carris Trophy, dove Renato Paratore  si è classificato al secondo posto con 286 colpi (71 72 70 73, -2), Lorenzo Scalise al quarto con 287 (76 68 69 74, -1) e Giacomo Garbin al sesto con 291 (69 76 72 74, +3).

Paratore ha concluso la gara in vetta alla graduatoria alla pari con gli inglesi Ben Amor (286 – 74 67 72 73) e Jamie Li (286 – 73 74 69 70), ma nello spareggio ha sbagliato il drive ed è uscito alla prima buca con un bogey, poi alla seconda il 18enne Amor ha conquistato il trofeo.

Questi aveva iniziato il turno finale al comando insieme a Paratore e a Scalise ed aveva preso rapidamente tre colpi di vantaggio, ma successivamente non ha potuto contenere la reazione degli azzurri e di Li: il romano riusciva ad agganciarlo, mentre Scalise rimaneva fuori per un colpo dallo spareggio a cui avrebbe sicuramente meritato di partecipare.

Da elogiare anche Giacomo Garbin, che era stato leader nel turno iniziale. Hanno recuperato posizioni nel finale Federico Zucchetti, 38° con 301 (73 78 79 71, +13), e Jacopo Guasconi, 52° con 304 (78 74 78 74, +16) che erano entrati tra i 68 concorrenti ammessi ai due turni conclusivi.

A corollario dell’ottima prova collettiva Italia 2 (Garbin, Guasconi, Scalise) ha vinto con 287 (-1) colpi il Trofeo delle Nazioni superando Inghilterra 2 (288, par). In terza posizione Italia 1 (Migliozzi, Paratore, Zucchetti) con 290 (+2), in quarta l’Austria (295, +7) e in quinta Inghilterra 1 con 297 (+9).

Non hanno superato il taglio dopo 36 buche Gianmaria Rean Trinchero, 69° con 153 (77 76, +9), Luigi Botta, 77° con 154 (75 79, +10), e Guido Migliozzi, 95° con 156 (82 74, +12).