La paura di Jamieson? I dirupi e i serpenti della Bulgaria

Scott Jamieson è terrorizzato. Ma non è il field stellare del Volvo World Match Play Championship a spaventarlo.

Ciò che rende poco piacevole il soggiorno del campione scozzese sono i dirupi e i serpenti. “Questo campo è spettacolare al massimo. Dalla quattro alla 10 giochi con 40 metri di dirupo accanto e alla nove parti da un tee a isola e devi volare mare e spiaggia per arrivare in fairway. Ricorda un po’ un misto di Castle Stuart e Kingsbarns. E’ pericolosissimo perché se scivoli sotto di te c’è solo una cosa: il vuoto. Ma non c’è il rischio di confondersi: con questo grande clima si è sicuri di non essere in Scozia. E poi ci sono i serpenti, di cui io sono terrorizzato!”