Guido Migliozzi ha vinto il Campionato Nazionale Ragazzi/Trofeo Silvio Marazza

Sul percorso del Golf Club Asolo (par 72) Guido Migliozzi (Montecchia) ha vinto il Campionato Nazionale Ragazzi/Trofeo Silvio Marazza.

Nelle ultime 36 buche, disputate nella stessa giornata, il vincitore ha inscenato un gran bel duello con Renato Paratore (Parco di Roma) imponendosi di misura. Migliozzi ha conquistato il secondo titolo in pochi giorni, dopo aver acquisito il tricolore “cadetti”, con lo score di 280 colpi (72 71 71 66, -8), uno di margine su Paratore (281 – 70 73 67 71, -7).

Paratore ha decisamente attaccato nel terzo giro con un 67 (-5) portandosi in vetta con quattro colpi su Migliozzi e cinque su Castagnara, ma il portacolori del GC Montecchia ha reagito e ha avuto partita vinta con un 66 (-6) miglior parziale della gara.

Migliozzi, quindicenne di Vicenza, studia a Padova dove frequenta il primo anno di Liceo scientifico sportivo. Il padre lo ha portato in campo al GC Frassanelle quando aveva quattro anni, poi i trasferimenti a Vigne del Barolo, a Padova e lo scorso anno al GC Montecchia per seguire il suo maestro Niccolò Bisazza. E’ al terzo titolo individuale, dopo aver vinto quello “pulcini” nel 2011 e appunto quello “cadetti” lo scorso mese.

Francesca Avanzini ha vinto il Campionato Nazionale Trofeo Silvio Marazza

Francesca Avanzini, portacolori del GC Dei Laghi, ha vinto con 285 colpi (70 75 71 69, -3) il Campionato Nazionale Ragazze/Trofeo Silvio Marazza svoltosi sul percorso del Golf Club Brianza (par 72).

La 16enne varesina ha distanziato nettamente le avversarie, lasciando a sei colpi Virgilia Elena Carta (Milano), seconda con 291 (+3), e Bianca Maria Fabrizio (Villa Condulmer), terza con 293 (+5). Al quarto posto con 294 (+6) Sofia Molinaro (Villa Condulmer), al quinto con 297 (+9) Ludovica Farina (Villa Condulmer), al sesto con 298 (+10) Alessia Fornara (Villa Carolina) e al settimo con 300 (+12) Camilla Mazzola (Villa d’Este).

Le quaranta concorrenti rimaste in gara dopo il taglio hanno effettuato 36 buche nell’ultima giornata. Nel terzo giro si sono portate al comando con 216 colpi (par) la Avanzini e la Molinaro, che hanno sorpassato la Fabrizio (291, +3) leader nei primi due turni e messa in difficoltà da un 75 (+3).

Nel giro conclusivo la Avanzini ha cambiato decisamente passo e con un parziale di 69 (-3) ha conquistato il suo quarto titolo italiano, dopo quelli “Pulcine” e “Cadette” nel 2010 e il Foursome (2011), quest’ultimo in coppia con Anna Taboni.