Sul percorso del Binhai Lake in Cina vince l’australiano Brett Rumford

Edoardo Molinari si è classificato al 41° posto con 288 colpi (75 68 73 72, par) nel Volvo China Open, vinto dall’australiano Brett Rumford con 272 (68 67 69 68, -16).

Sul percorso del Binhai Lake GC (par 72), a Tianjin in Cina, il 36enne di Perth ha centrato il quinto titolo nel circuito e il secondo consecutivo, dopo essersi imposto la scorsa settimana nel Ballantine’s Championship, e con i 407.906 euro intascati (su un montepremi di 2.500.000 euro) è salito in vetta alla moeny list.

Rumford, leader dopo tre turni, è partito fortissimo e con sei birdie in 14 buche non ha lasciato scampo al finlandese Mikko Ilonen, che a quel punto con sei colpi di ritardo ha alzato bandiera bianca e ha badato a mantenere il secondo posto (276, -12) respingendo l’attacco del francese Victor Dubuisson (277, -11).

Molinari, dopo un ottimo recupero con un 68 (-4) nel secondo giro che gli ha permesso di evitare il taglio, è tornato a navigare attorno al par. Nel 72 finale cinque birdie e altrettanti bogey.