Come finire due batterie del telefono per la 76esima vittoria di Tiger Woods

Probabilmente tutti i golfisti stasera si saranno goduti la 76esima vittoria di Tiger Woods dal comodo divano di casa. Il 7° successo della tigre al Cadillac Championship avrà fatto ascolti sovrumani e domani molti giocatori proveranno, in ufficio, ad immaginare certi suoi recuperi. Magari da una palma alla 17esima buca del Blue Monster.

Non scrivo mai in modo personale o almeno evito di farlo ma la disavventura del tipico hotel “da lavoro” va raccontata. Come si fa a seguire il ritorno del signor “maglietta rossa” quando la tua struttura alberghiera a mala pena offre Rai 1? Bene, si finiscono due batterie del cellulare e 4 diottrie per seguire tutta la gara dal proprio smartphone!!! Collegati a SkyGo, recupera la password che come sempre ti sei dimenticato, finisci una batteria quando Garcia imbuca dal bunker, ricarica, riaccendi, attendi. E, intanto spera, pregando gli antichi dei dello swing, che quella tacca di 3g non ti molli.

Non mi sarei perso per nulla al mondo quella faccia tosta di Mr. Woods che con la camminata militare asfaltava i suoi colleghi impauriti. Mai.

Si, li ha asfaltati, anche se sono sicuro che domani mattina molti amici su twitter o facebook scriveranno che le ultime 18 non sono state alla sua altezza. Ho già la risposta: “Perchè nessuno dei contendenti al titolo ha attaccato nelle ultime 18 come si dovrebbe fare quando “sua Eminenza” è al comando?” Attendo col sorriso le polemiche da bar.

Una nota positiva la meritano anche i nostri due italiani in gara. Manny e Chicco hanno avuto una partenza lenta ma il recupero finale di posizioni in classifica denota carattere e lascia sperare per i tornei importanti alle porte.

Peccato per Sergio Garcia, per Gmac e per Mickelson che avrebbero acceso una sfida da infarto infiammando i vostri divani e la mia stanza d’albergo.

Ora non ci resta che aspettare il Masters mentre a Roma (dove mi trovo adesso) decideranno il nuovo Pontefice e, spero, di pontenziare la rete 3g.

Swing your life