I Nicknames nel golf

JASONDUFNER

Sono tanti i professionisti che, nella storia dello European Tour e del PGA Tour, hanno ricevuto un soprannome dai media o dai fans. Vi siete mai chiesti, da dove provengano certi nicknames? O perché alcuni professionisti abbiano avuto l’onore e l’onere di riceverne uno? Andiamo a scoprirlo insieme ripercorrendo alcuni tra i più famosi soprannomi della storia del golf.

Uno tra i più recenti è sicuramente il “Dufnering” di Jason Dufner, diventato non solo un nickname ma persino un modo di dire. Secondo i media americani la parola “dufnering” fa riferimento alla posizione semisdraiata che l’ha reso personaggio. Oltre ad aver introdotto un nuovo vocabolo nel dizionario americano, Dufner viene chiamato “The Duf” dai suoi colleghi e amici.

Se, invece, vi dico “lefty”, chi vi viene in mente? Naturalmente Phil Mickelson. Il soprannome nasce infatti dal suo modo di giocare a golf: è mancino.

Abbiamo poi, il famoso Golden Bear alias Jack Nicklaus. Durante gli anni della sua carriera, Nicklaus fu soprannominato così per il modo aggressivo in cui era solito giocare. Ora l’immagine dell’orso d’oro è diventata l’icona del suo brand di abbigliamento.

Woody Austin è stato invece soprannominato “Aquaman” perché, durante la Presidents Cup del 2007, immerse per scherzo il viso dentro una pozzanghera vicino a un green. Qualche giorno dopo Austin si presentò persino sul percorso indossando una maschera da sub.

Come dimenticare invece il “grande squalo bianco”? Greg Norman ricevette il soprannome da un giornalista durante il Masters del 1981. Da quel giorno, Norman è conosciuto più semplicemente come “lo squalo”.

E da ultimo, Arnold Palmer detto “The King”. Perché? Beh, è stato uno dei più celebri professionisti della storia del golf ed è stato la prima star della tv sportiva, nata negli anni ’50. Questi i nicknames di alcuni famosi professionisti. Ma voi… come vi fate chiamare sui campi da golf?