Ottima prestazione dei ragazzi italiani nel World Junior Challenge in Florida

I giocatori italiani hanno fornito un’ottima prestazione complessiva nel World Junior Challenge in Florida.

Nel torneo maschile si sono classificati al secondo posto con 218 (+4) Renato Paratore (72 74 72) e Pietro Crema (74 74 70), a un solo colpo dal vincitore, lo statunitense Robin Wang (217 – 72 73 72, +3).

Ha chiuso al quarto Michele Cea con 220 (73 77 70, +6) ed è terminato all’ottavo Federico Zucchetti con 227 (75 76 76, +13).

Nella gara femminile vinta con 229 (+15) colpi dall’americana Maria Alejandra Villalobos (76 72 81), ottima seconda piazza per Alice Barbieri con 232 (80 75 77, +18).

Paratore è stato in vetta al termine della prima frazione, poi ha provato fino alle ultime battute a recuperare il colpo di svantaggio accusato dopo due turni da Wang, mentre hanno operato la rimonta sia Crema che Cea, autori entrambi di un 70 (-1) miglior punteggio del turno. Cea ha condiviso la posizione con il costaricano José Mendez e con il cinese Carl Yuan, quindi al settimo posto Jerry Zhu con 226 (+12).

Tra le ragazze la Barbieri, che vive in Florida ed è tesserata per il GC Milano, ha provato orgogliosamente nel turno conclusivo a recuperare i sette colpi di ritardo che aveva dalla leader.