DSC_0830

I team di Torino e di Monticello hanno vinto i Campionati Nazionali Assoluti a Squadre maschili e femminili che si sono disputati rispettivamente sui percorsi del Golf Club Villa Carolina, a Capriata d’Orba (AL), e del Golf Nazionale, a Sutri (VT). Torino ha superato in finale i campioni uscenti di Royal Park I Roveri per 4-3 e le ragazze di Monticello hanno sconfitto quelle di Padova per 3-2.

Nel torneo maschile c’è stato grande equilibrio sin dai foursome terminati sull’1-1 con il successo per Torino di Giovanni Craviolo/Massimiliano Campigli (2/1 su Alessandro Aloi/Carlo Casalegno) e la replica avversaria con Riccardo Leo/Takayuki Matsui (4/3 su Filippo Campigli/Paolo Ferraris). Nei singoli il Royal Park I Roveri ha fatto due punti con Alessandro Aloi (1 up su Richard Gai) e con Takayki Matsui (5/4 su Massimiliano Campigli), mentre ad assegnare il titolo a Torino sono stati Filippo Campigli (1 up su Carlo Casalegno) e Giovanni Craviolo e Paolo Ferraris, che hanno superato in due incontri tiratissimi e conclusi entrambi solo alla 19ª buca Zenjiro Matsui e Riccardo Leo.

Per arrivare alla finale Torino ha avuto ragione di Firenze (5,5-1,5) e di Monticello (4/3), mentre Royal Park I Roveri ha superato nell’ordine, con lo stesso punteggio di 4.5-2,5, Verona e Olgiata.

Alla gara hanno preso parte tutte le 18 rappresentative di circolo ammesse di diritto. Le prime otto classificate nella qualificazione su 36 buche medal, in cui ha prevalso con 571 (286 285) colpi Royal Park I Roveri (Riccardo Leo 71 69, Carlo Casalegno 71 (78), Takayuki Matsui (74) 69, Zenjiro Matsui 73 74, Alessandro Aloi 71 73), hanno disputato i match play per il titolo.

Quelle terminate dal nono al 16° posto hanno dato vita a un turno eliminatorio dove le perdenti sono state retrocesse nel Torneo di Qualifica. Questi i risultati: La Pinetina-Montecchia 3-2; Roma Acquasanta-Garlenda 4-1; Zoate-Alpino 3-2; Golf Nazionale-Castello di Tolcinasco 3-2. Retrocesse anche  Miglianico e Gardagolf, agli ultimi due posti nella qualifica stessa.

Anche nel campionato femminile i doppio si sono conclusi in pareggio con il punto di Monticello firmato da Alessandra De Poli De Luigi/Alice Barbieri (6/4 su Stefania Grassetto/Margherita Grassetto) e quello padovano da Angelica e Benedetta Moresco (3/2 su Camilla Mazzola/Cristina Parietti). Nei singoli Camilla Mazzola (1 up su Angelica Moresco) e Alessandra De Poli De Luigi (6/4 su Margherita Grassetto) hanno dato il titolo alle lombarde, mentre Padova ha portato inutilmente a due i punti con Benedetta Moresco (1 up su Alice Barbieri).

La squadra di Monticello è approdata all’atto finale eliminando Torino (3,5-1,5) e Olgiata (3-2). Padova ha messo fuori gioco Milano (3-2) e le campionesse uscenti di Villa Condulmer (3-2), che ambivano a vincere per la quinta volta consecutiva.

Al torneo hanno partecipato soltanto 13 elle 16 squadre aventi diritto. Nella qualifica ha avuto la meglio con 456 (225 231) colpi Monticello (Alice Barbieri 75 77, Alessandra De Poli De Luigi 75 77, Cristina Parietti (79) (82), Camilla Mazzola 75 77)  e come nella gara maschile le prime otto compagini in graduatoria hanno avuto accesso ai match play.

Con tre posti vuoti nel tabellone si è svolto un solo turno eliminatorio in cui Rapallo ha mandato la squadra di Varese, sconfitta per 3-2, nel Torneo di Qualifica insieme a Colli Berici, Lignano e Parco di Roma, che hanno dato forfait. Disputeranno ancora il Campionato Assoluto Ca’Amata, Royal Park I Roveri e Montecchia, classificate dal nono all’11° posto in qualifica.

  • GOLFTODAY FRIENDS CUP
    30 Novembre 2016
    GC Carimate #FotoGallery
  • I mitici vincitori dei Match Play dell'Emilia Romagna #VideoGolf
  • Jim Furyk prossimo capitano americano?