THE-SCORE---ASSOLUTI-MASCHILI-A-SQUADRE.Immagine003_1280

 

E’ la coppa dei Campioni quella che si svolge sul bellissimo percorso del Carolina Golf Club. Gli assoluti sono l’appuntamento più acceso dell’anno dove le migliori squadre italiane si sfidano tra qualifiche e match-play.

Ci sono i migliori atleti italiani che si tolgono la divisa della Nazionale, per onorare i colori del proprio club.

Lo show è tutto per la finale, dove possiamo affermare sia in scena il derby Piemontese. Royal Park i Roveri e Torino La Mandria sono due squadre eccellenti che fanno scintille quando si aprono i duelli diretti.

Nella mattina della finale c’è ancora parità ma lo sprint del primo pomeriggio di Royal Park porta il match per 3/2 sul Torino. Ma come sempre il golf sa stupire e tutto cambia repentinamente sugli ultimi due match in gara.

Craviolo riesce a portare Matsui alla 19esima, la vince e regala il primo punto della riscossa, facendo tornare la sfida in parità. Gli occhi allora son tutti per Ferraris contro Leo, due titani del golf italiano che si conoscono bene e non hanno intenzione di far regali.

Ferraris però decide di giocare il Jolly e, sotto di un punto, imbuca un putt in discesa da sogno che fa esplodere la sua squadra e fa sbagliare il corto putt a Riccardo Leo. La 18 chiusa in parità porta di nuovo il match all’extra time, i teeshot sono buoni e il colpo al green di Leo scappa lungo obbligandolo ai due putt di ritorno.

Ferraris mette la palla a due metri ed a quel punto cala il sileznio. Si concentra e gioca il putt più teso della sua storia. La palla cade in buca consegnando al Torino La Mandria il titolo di miglior squadra italiana.

Un evento mozzafiato, giocato ad altissimi livelli che continua a dimostrare quanto il golf sia bello se giocato anche in squadra. Vedere la qualità ci è piaciuto come sempre, ma sentire la grinta del proprio club ci ha fatto diventare tutti dei gran tifosi.

Avanti così ragazzi, qui si scrivono pagine di grande golf. Ci vorrebbero eventi così ogni giorno.

Swing Your Life

  • Pierfrancesco De Col "Gioco sempre tranne lunedi e giovedi" #VideoGolf
  • Tiger: due settimane di pausa per trovare i bastoni perfetti
  • La sacca di Romain Langasque #VideoGolf