tiger

Il grande golf non si ferma mai e, dopo nemmeno un giorno dalla fine della Ryder Cup 2016, si pensa già ai prossimi appuntamenti importanti con lo European Tour e con il PGA Tour. Se il Tour Americano è già giunto alle battute finali incoronando Rory McIlory campione della FedEx Cup e del Tour Championship, lo European Tour deve ancora iniziare le sue Final Series, che decreteranno il campione della Race to Dubai.

Leader dell’importante classifica è il Master Champion Danny Willett, che proverà in tutti i modi a vincere l’importante titolo Europeo. Attenzione però: proprio per la prima tappa delle Final Series, la Turkish Airlines ha annunciato grandi novità per l’omonimo celebre Open di Antalya. Due nomi di eccezione scenderanno sul percorso del Regnum Carya Resort di Belek, rendendo il torneo ancora più spettacolare e imperdibile: Rory McIlroy e Tiger Woods. Il campione irlandese proverà a conquistare la sua quarta Race to Dubai in cinque anni con un incentivo in più: se ci riuscisse, questa volta eguaglierebbe il compagno europeo Henrik Stenson che nel 2013 fu il primo professionista nella storia del golf a trionfare sia nella FedEx Cup che nella Race.

“Ho apprezzato molto i miei precedenti viaggi in Turchia e non vedo l’ora di tornare. Mi aspettavo di più dalla mia prima uscita nel 2012 e sono rimasto soddisfatto dal sesto posto dello scorso anno”, ha dichiarato McIlroy. “Questa volta cercherò di fare di meglio perché il Turkish Airlines Open di Antalya/Belek sarà decisivo per l’esito della Race to Dubai. Sarà l’inizio dell’importante corsa verso il clou della stagione: il Turkish Arlines Open è un evento chiave del calendario Europeo”.

Oltre a Rory ci sarà appunto anche Tiger, che disputerà il suo secondo torneo dopo il brutto infortunio subito nell’agosto 2015. La Tigre aveva già comunicato due settimane fa di voler partecipare all’Open in Turchia, dopo aver preso parte al Safeway Open di Napa di questa settimana. Ora arriva la tanto attesa conferma da parte della stessa Turkish Airliens, eletta per il sesto anno consecutivo “Migliore Compagnia Aerea d’Europa”. Tiger competerà insieme ai 70 migliori giocatori della Race To Dubai per l’importante montepremi di 7 milioni di euro, raggiungendo così la sua terza partecipazione in Turchia. Impossibile dimenticare il 2013, quando colpi il simbolico colpo con il drive dall’Europa all’Asia sul famoso ponte di Istanbul.

“Siamo fieri si supportare un evento golfistico di prima categoria come il Turkish Airlines Open 2016 e felici di sapere che Tiger Woods ha scelto Antalya come parte fondamentale del suo ritorno competitivo”, ha spiegato Ilker Ayci, Presidente del Consiglio di Amministrazione e del Comitato Esecutivo di Turkish Airlines.

Un appuntamento davvero imperdibile!

  • Golf Today ha svelato i suoi progetti alla Friends Cup #VideoGolf
  • Thomas Bjorn è il nuovo capitano europeo
  • Pierfrancesco De Col "Gioco sempre tranne lunedi e giovedi" #VideoGolf