lowryt1

Un Europeo alla guida dello US Open. Shane Lowry è al comando dopo il terzo giro con uno score parziale di -5 sul par e due colpi di distanza dall’ex leader Andrew Landry. Uno score appunto parziale, perché anche oggi il gioco è stato sospeso a causa del buio e molti giocatori non sono riusciti a terminare il terzo giro, rimandando tutto a domani.

Tra questi c’è anche Lowry che, autore di una prestazione perfetta, si è fermato alla 14 con un putter per il birdie mancato per un soffio. Il campione Irlandese era partito male, con un bogey alla due che ha però subito recuperato centrando ben tre birdie dalla tre alla sette. Una prestazione incredibile, in cui non ha sbagliato nemmeno un colpo. Certo deve ancora giocare ben quattro buche prima di concludere il terzo giro, ma se anche domani continuerà con la stessa solidità ed efficacia, sarà senz’altro un successo. E il fatto che sia proprio lui, un Europeo, a essere in testa nel major più importante d’America… Ci appassiona ancor di più. A due colpi di distanza troviamo come già detto Andrew Landry, che continua la sua corsa con lo stesso carattere e la stessa determinazione del primo giro.

In testa per due giri e mezzo, Landry ha giocato regolare, mantenendo lo stesso score dei secondo round: un bogey e un birdie, per un totale parziale di -2 con ancora 5 buche da giocare. Perde un po’ terreno invece Dustin Johnson, in testa dopo i primi due giri insieme a Landry. Il professionista americano è scivolato in terza posizione parimerito con -2 a causa di uno score giornaliero parziale di +2. A fargli compagnia troviamo campioni come Lee Westwood e Sergio Garcia. Male invece per Phil Mickelson e per Rory McIlroy: entrambi non sono riusciti a superare il taglio. Mentre il numero uno al mondo Jaon Day, nonostante lo score totale di +5 dopo due giri, ha recuperato posizioni portandosi a +1 grazie a uno score giornaliero in 66 colpi. La classifica è davvero corta e con tutte queste sospensioni può succedere ancora di tutto. Appuntamento a domani, sarà uno spettacolo da non perdere!

  • Pierfrancesco De Col "Gioco sempre tranne lunedi e giovedi" #VideoGolf
  • Tiger: due settimane di pausa per trovare i bastoni perfetti
  • La sacca di Romain Langasque #VideoGolf