NBO Golf Classic Grand Final- European Challenge Tour: Day Two

Sono scesi entrambi al 37° posto con 220 (+4) colpi Matteo Delpodio (70 72 78) e Lorenzo Gagli (71 74 75) e in tal modo hanno perso ogni possibilità di assicurarsi una delle 15 ‘carte’ per l’European Tour 2016 che verranno assegnate ai primi della money list al termine del NBO Golf Classic Grand Final, ultima gara stagionale del Challenge Tour.

Sul percorso dell’Almouj Golf (The Wave, par 72), a Muscat in Oman, si è affollata la testa della classifica dove il danese Joachim B. Hansen (209 – 66 67 76, -7) è stato raggiunto dagli inglesi Callum Shinkwin (69 72 68) e James Robinson (68 70 71), dallo spagnolo Nacho Elvira (70 69 70) e dallo svedese Jens Dantorp (69 70 70). Hanno un colpo di ritardo il portoghese Ricardo Gouveia, l’inglese Ryan Evans e il sudafricano Brandon Stone (210, -6), sono a due l’iberico Borja Virto, lo statunitense John Hahn, il gallese Rhys Davies, il tedesco Dominic Foos e il danese Jeff Winther, noni con 211 (-5), e a tre il francese Sebastien Gros, 14° con 212 (-4).

Nella lotta per la conquista del titolo di “re del Challenge Tour 2015” è ancora il pole position Ricardo Gouveia, leader della money list (157.592 euro), ma si sono avvicinati Virto (3° OM con E 135.432) e Gros (2° OM con E 153.612), che sono ormai gli unici due che possono superarlo. Infatti il quarto, lo svedese Bjorn Akesson (4° OM con E 101.101), è fuori gioco essendo al 34° posto con 219 (+3).

E’ stata una giornata piuttosto difficile per Joachim B. Hansen, che ha effettuato un cammino piuttosto tortuoso, del resto testimoniato dal parziale di 76 (+4) con cinque birdie, quattro bogey, un doppio bogey e un triplo bogey. Malgrado ciò a una buca dal termine era ancora leader solitario, poi è arrivato il quarto bogey e fargli pare un passo indietro. Anche Gouveia ha avuto i suoi problemi e ha realizzato lo stesso score con tre birdie, due bogey, un doppio bogey e un triplo bogey. Per Gagli 75 (+3) colpi con tre bogey, senza birdie, e per Delpodio 78 (+6) con tre birdie, sette bogey e un doppio bogey.

  • Il team USA e le magliette a sorpresa "Make Tiger Great Again"
  • Mi sono arrivate le novita' in negozio #VideoGolf
  • 65 colpi senza bogey: bentornata Tigre!